Categorie
Bicicletta

Zwift con SRM, come funziona?

Introduzione

Allora, in questo periodo di #covid-19, #coronavirus, #pandemia, #iorestoacasa ecc ecc voglio cogliere l’occasione per fare il punto sulla situazione di come possiamo utilizzare i PowerMeter e le biciclette indoor SRM con Zwift.

Per chi non lo sapesse (nessuno) Zwift è la piattaforma indoor per la simulazione di sport come il ciclismo ed il running più seguita e popolare al mondo, ma di questo ne parleremo, magari più avanti nel tempo.

Introduzione
Schermata di avvio Zwift

Siccome moltissimi dei clienti SRM mi stanno contattando per chiedere delucidazioni in merito all’utilizzo dei nostri misuratori di potenza con questo software, ho voluto cercare di sintetizzare in maniera più semplice ed allo stesso tempo più completa possibile:

  • cosa puoi fare
  • come puoi farlo

Cosa puoi fare

Hai 2 opzioni disponibili:

  • Modalità interattiva (connessione con dispositivo Smart)

La modalità interattiva permette di interagire con il software stesso, ossia la resistenza creata dal rullo varia in funzione del fondo del percorso, della pendenza della strada e della scia.

  • Modalità passiva (connessione con PowerMeter)

In questo modo il software non da nessun feedback (non indurisce il freno per intendersi) ma acquisisce i dati dal misuratore di potenza e sulla base delle informazioni inserite: peso atleta e tipo di materiale in possesso (telaio e ruote essenzialmente) calcola la velocità istantanea in funzione dei fattori elencati prima: fondo, pendenza e scia.

Come puoi farlo

Innanzitutto dobbiamo specificare una cosa molto importante, ossia il modo in cui i due personaggi comunicano tra di loro: via Ant+ o via Bluetooth.

Se vuoi usare le funzionalità Smart (ossia vuoi interattività) utilizzerai il protocollo Ant+ FE-C (Fitness Equiptment Controls) o Bluetooth FTMS (Fitness Machine Service): detto in poche parole sono le specifiche che consentono al dispositivo in questione di essere “guidato” dai software compatibili.

Per collegare i sensori via Ant+ devi procurarti una chiavetta USB-Ant+ (la trovi facilmente online, qua per esempio).

In merito al collegamento Bluetooth potrebbe essere possibile che il tuo computer abbia già questo adattatore (Apple, per esempio, lo include su tutti i computer e molti portatili Windows idem); in caso negativo anche qua la soluzione più semplice è un banale adattatore USB-Bluetooth (questo è un esempio, ma fate attenzione perché la compatibilità è più delicata rispetto a la soluzione Ant+).

Come puoi vedere dalla immagine sotto, in alto a sinistra, compaiono entrambi gli adattatori; quando fai la ricerca del dispositivo l’icona a destra indica il tipo di collegamento:

  • SRM FE-C XX con icona Ant+
  • SmartIT_XX con icona Bluetooth e relativo indicatore di potenza segnale (in verde)
XX è il numero di serie del dispositivo, in questo caso 11
Connessione sensori
Connessione dei sensori ANT+ o Bluetooth

Parlando di SRM posso dirti i seguenti dispositivi sono “dual”, ossia possono essere collegati sia via Ant+ che via Bluetooth.

  • Origin: classico spider SRM nella versione PowerMeter8
  • EXAKT: i pedali compatibili con attacco Look
  • X-Power: i pedali SRM compatibili con attacco SPD
  • SmartIT: la nuova bici per allenamento e test indoor

Diversamente, se hai un dispositivo antecedente, con scheda PowerMeter7 per esempio, o la bici indoor SRM eIT sei obbligato ad usare la sola connessione Ant+.

Se vuoi usare Zwift con un dispositivo mobile iOS (iPhone o iPad) o con AppleTV sei obbligato ad usare la connessione via Bluetooth in quanto non esiste adattatore Ant+ (almeno tecnicamente, perché ad essere precisi esistono dispositivi che vanno bridge da Ant+ a Bluetooth, la cui configurazione ed il funzionamento non rendono tali da essere classificati come una valida alternativa).

Modalità Interattiva: hai bisogno di un dispositivo Smart (SRM ha due prodotti: eIT e SmartIT) e devi fare l’associazione con un dispositivo controllabile (vedi in basso a destra):

Dispositivi connessi
Dispositivi correttamente connessi in modalità interattiva: il dispositivo Smart è stato abbinato alla potenza, alla cadenza ed al controllabile.

Nota: quando fai una associazione con il dispositivo controllabile ti consiglio di associare la stessa periferica anche alla voce Potenza e Cadenza e NON associare il misuratore stesso per avere un controllo più fluido e meno nervoso.

Modalità Passiva: puoi collegare direttamente il tuo PowerMeter. In questo caso per variare la potenza devi agire direttamente sul freno del rullo e con il cambio della tua bicicletta. Facendo in maniera tale da generare più potenza vedrai il tuo avatar muoversi più velocemente. Niente ti vieta di fare i lavori previsti dalla tua tabella in maniera del tutto indipendente dal tratto di strada che stai percorrendo.

Modalità passiva
Dispositivi correttamente connessi in modalità passiva: il PowerMeter è stato abbinato sia alla potenza che alla cadenza ed il dispositivo controllabile è rimasto vuoto.

Ora non ti resta che procurarti il materiale necessario e cominciare a pedalare, buon divertimento, ops, buon allenamento!

19 risposte su “Zwift con SRM, come funziona?”

solo per precisare che esistono cellulari che hanno già un ricettore ant+ ad esempio i sony o xiaomi, in questo caso basta scaricare il plug-in per collegare potenziometro ed il resto…

Grazie mille Rodolfo per la tua precisazione, tutto corretto. Ho voluto tenere un po generale la cosa per non creare troppa confusione, ma correttissimo quello che hai scritto. Ho provato anche io un dispositivo del genere, anche un bridge ANT+/BT (prodotto da North Pole) ma a dire il vero ho avuto parecchi problemi, specialmente quando andiamo in FE-C (al tempo parecchi messaggi non erano implementati e quindi i dispositivi connettevano, pero’ non rispondevano). Grazie mille per il tuo intervento!

Ciao Simone! Io ho un rullo interattivo, chiaramente collegato a Zwift. Siccome ho notato una leggera discrepanza tra i watt del rullo e dell’ SRM, ho preso una chiavetta usb ANT+. Bene, ho collegato l’SRM a Zwift, sia come misuratore di potenza che cadenza. Lasciando il rullo nella casella “controllabile”. Purtroppo ho notato che ogni tanto salta la connessione dell’SRM, e il mio avatar di Zwift si ferma. Può essere che ci sia un conflitto tra SRM e rullo interattivo? per utilizzare l’SRM dovrei scollegare completamente il rullo?
Grazie
Simone

Ciao Simone,
Potrebbero generarsi un po’ di interferenze, certo, ma in genere si verifica in ambienti dove c’è parecchio “inquinamento”. Solo un rullo ed un PowerMeter mi sembra poco. In genere i dispositivi sono tutti certificati e schermati. Comunque se il tuo avatar si ferma significa che il computer non riceve i dati correttamente. Sul pc8 li vedi? Dimmi per che rullo hai?

Buongiorno Simone, Ho un rullo Tacx Flow Smart. Le info del rullo dicono sia SMART, in realtà si interfaccia perfettamente con diverse App e simula in maniera autonoma la pendenza dei percorsi. Mentre come dispositivo sulla bici ho un Garmin e vedo i dati in maniera corretta e costante (come sempre). Sul PC invece ogni tanto si disconnette. Il rullo trasmette sia in ANT+ che bluetooth, potrei provare a sincronizzare il PM tramite ANT+ e il rullo tramite Bluetooth? in modo tale che lavorano su due linee differenti? Oggi provo e ti scrivo nuovamente.
Grazie ancora!

Mhm… se sul manubrio vedi tutto non direi che si genera interferenza, piuttosto il problema lo ricercherei nel ricevitore usb del computer. Ne ho visti parecchi “difettosi”: dove la ricezione è molto debole. In alcuni casi abbiamo risolto con una prolunga usb in maniera tale da avvicinare il ricevitore Ant+ al PowerMeter. Se in casa hai una semplice prolunga USB puoi provare.

Ciao Simone, ho messo proprio questa mattina una prolunga, avvicinando la chiavetta ANT + al misuratore. PROBLEMA RISOLTO!
Grazie mille!

Ciao un informazione allora Srm si interfaccia con iPad ma non con swift nel senso che dalla ricerca non trova dispositivo mi sai indicare dove sbaglio?

Ciao, cosa intendi con SRM? Il PowerControl si interfaccia con sua app per iOS: PC8DAm.
Zwift non si collega al PowerControl8, ma direttamente al PowerMeter.
Nell’articolo ti ho elencato i dispositivi che supportano il Bluetooth (iPad si collega solo via Bluetooth).
Se non hai uno di quelli allora puoi solo collegarti via Ant+ (ma iPad non supporta questo mezzo). Una valida soluzione è utilizzare il dispositivo CABLE, come ho descritto in questo articolo: http://www.simonestilli.it/2020/03/29/da-ant-a-bluetooth-unaltra-soluzione/

Tu hai scritto che serve per scaricare Cable per collegare il power meter con swift. Ho ordinato chiavetta usb life Line ant perché quello che suggerivi tu su Amazon è disponibile solo da luglio però non ho capito bene come fare il collegamento semmai ti chiamo domani nel pomeriggio se sei libero grazie intanto

Dunque, ho scritto che ti serve Cable se vuoi collegare via Bluetooth un PowerMeter che e’ solo Ant+, mentre se hai un PowerMeter8, i pedali Exakt o X-Power oppure la SmartIT (essendo dispositivi dual: sia Ant+ che BT) non ti serve niente.
Il convertitore Cable e’utile quando vuoi collegarti e sei obbligato a farlo via Bluetooth (per esempio al tuo iPhone/iPad o appleTV, perche questi dispositivi NON HANNO Ant+). In tutti gli altri casi vai a dritto con una pennina Ant+ collegata al computer.
Per qualsiasi dubbio chiamaci pure in SRM Italia: 0583-332036. Hai visto il video di installazione di Cable? Lo trovi qua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *